Ciao a tutti, speriamo che stiate bene.

Sono trascorsi quasi tre mesi dal nostro 9 maggio tanto atteso e purtroppo rimandato. Quella giornata, grazie all'affetto di molti, l'abbiamo vissuta bene e in serenità, creando fra noi un rituale che ci ha accompagnato lungo tutta la giornata.

In questi mesi sono successi molti fatti non sempre felici per noi, tanti aspetti delle nostre vite si sono modificati... ma non la nostra promessa.

Ogni singolo attimo che abbiamo vissuto in questo 2020 è un frammento della nostra storia che col tempo abbiamo ricomposto e che ha assunto un valore talmente prezioso da raccontarvelo con una metafora che ci viene offerta dall'arte giapponese del kintsugi, letteralmente "riparare con l'oro".

È una pratica giapponese che consiste nell'usare l'oro per aggiustare oggetti ordinari di ceramica, saldandone insieme i frammenti, in modo creativo e originale, con il prezioso metallo. Ogni frattura, così come ogni ferita o dolore, non si dimenticano semplicemente, ma grazie alla saldatura con l'oro può riprendere una nuova forma, una nuova vita impreziosita.

Sentiamo che la nostra storia di promessi sposi sia un vero e proprio kintsugi. Abbiamo ricomposto con gioia e tanta speranza il nostro sogno di sposarci, di festeggiare con tutti gli invitati, quindi...

sarà più prezioso e ancora più importante rivederci con gioia l'8 maggio 2021 alle ore 11.00, presso l'Abbazia della Colorina a Nerviano (MI).

Uno stormo di gru volano nel nostro cielo, un buon auspicio per il nostro futuro.

Tommaso & Maddalena